Museo di Roma

facilitated menu

skip to:
content. search, section. languages, menu. utility, menu. main, menu. path, menu. footer, menu.

Home > Guestbook > Ritratto in-gessato
Share |

C’è un nuovo repertorio di volti e di personaggi al secondo piano di palazzo Braschi. A dire il vero nuovi non sono, poiché si tratta dei busti marmorei di papi e cardinali da sempre in collezione al Museo di Roma.

Ma oggi quei volti scolpiti con eleganza e maestria dai grandi artisti del Seicento e del Settecento risplendono di una luce diversa, si rispecchiano nelle superfici riflettenti degli elementi allestitivi e ci sembrano più familiari, più vicini a noi.

E che dire dei ritratti in gesso provenienti dall’atelier di Pietro Tenerani? Una foresta di personaggi importanti, immortalati dal grande scultore ottocentesco e presentati ora, per la prima volta, come corpus unitario di una produzione straordinariamente ricca e varia. La fama dell’artista si riconosce dall’importanza dei protagonisti dell’epoca, tutti passati prima o poi nel suo studio per farsi ritrarre a imperitura memoria dei posteri!

Sono tutti qui, uno affianco all’altro, a fare bella mostra di sé nelle sale affrescate dell’appartamento di Luigi e Costanza Braschi, vestiti del candore del gesso con cui Tenerani realizzava i modelli esecutivi dell’opera finale.

Eleganti e sobri, nel loro ‘gessato’.

Ne parliamo domani, alle 17:00, con il “Curatore in sala”, dott.ssa Donatella Germanò.

back to facilitated menu.