Museo di Roma

facilitated menu

skip to:
content. search, section. languages, menu. utility, menu. main, menu. path, menu. footer, menu.

Home > Guestbook > Sguardi dorati
Share |

Il miracolo dell’Arcangelo Michele a Floro e Lauro Ultimo quarto del XVII secolo 102,8 × 75,8 cm Legno, tempera Russia settentrionale Museo dell’icona russa

Roma, 11 ottobre 2017

C’è un lungo cammino di sguardi che segna la distanza tra l’arte occidentale e quella del mondo ortodosso.
Cristiani come noi, ma con un differente modo di vestire la santità e ambientare la storia sacra. Sono i Santi della Chiesa orientale, celebrati nelle splendide icone sacre che l’arte russa ha sempre coltivato e conservato, nei secoli.
  
Ora una piccola, ma preziosissima mostra nelle sale al piano terra di palazzo Braschi offre alla nostra vista questo tripudio di luce e di ieratica bellezza. È la mostra    L’icona russa: Preghiera e misericordia ospitata dal 10 ottobre al 3 dicembre 2017.
  
Sono 36 icone del XVII-XVIII secolo provenienti dalle collezioni di due importanti musei moscoviti, il Museo Centrale di arte e cultura russa antica Andrey Rublev e il Museo Privato dell’Icona Russa. In mostra anche un’opera di Vladimir Tatlin, Composizione con superfici trasparenti (1916), mai esposta finora, oltre a una scultura contemporanea, Madre di Dio Grande Panagia di Dmitrij Gutov (2012), entrambe appartenenti a collezioni private.
  
Un’altra occasione da non perdere, al Museo di Roma.
Non trovate anche voi?

back to facilitated menu.